La mostra

Mar 19, 2015 in news

La mostra ricostruisce l’irruzione della Grande Guerra in Certosa, quei pochi ma terribili anni in cui la vita dello storico monastero si è intrecciata con la vita di centinaia di persone. In due corridoi lungo il chiostro su cui davano infermerie, si succedono la suggestione delle videoinstallazioni, il rigore dei documenti originali, la chiarezza del plastico e la narrazione dei documentario.

Mostra 1Introduzione Il luogo ora e allora, la Storia e le storie

Installazioni Chiostro (2), Volti (3), Prigioniero (4-6) di Gianluca Paoletti Barsotti
Il primo dei due corridoi della mostra è “abitato” da tre interventi nati pensando all’esperienza dei tanti soldati feriti che vissero nella Certosa di Calci, soprattutto gli stranieri, i nemici, non solo costretti ma letteralmente chiusi in un complesso architettonico splendido, nato e pensato come luogo di clausura; in cui la clausura è ovunque dissimulata con un ossessivo ricorso all’illusionismo ottico. Nella prima proiezione, sulla parete di sinistra, singole figure e gruppi di soldati emergono a grandezza naturale nello spazio di un Chiostro dipinto, come riemergendo dal passato e dall’oblio della storia. Sulla parte di fondo del corridoio emergono, grandi e incerti, Volti di soldati, medici e volontarie e ci interpellano, pongono domande. Sulla parete di destra, infine, si trova una porta con due aperture circolari con grate: all’interno lo sguardo sprofonda nello stridore di pensieri e stati d’animo che un luogo così splendido e beffardamente colmo di allusioni alla libertà deve aver generato in ogni Prigioniero: un labirinto della mente. Tra di loro vi fu chi poté tornare a casa; altri non trovarono più la strada.

(Gianluca Paoletti Barsotti)

 

Mostra 2 Mostra 6Mostra 3Mostra 4Mostra 5

Estratto installazioni

Materiali Nel secondo corridoio, documenti, fotografie, lettere ecc. provenienti da archivi istituzionali e memorie familiari
1. La Certosa monumento (1866-1914)
2. La Certosa caserma (gennaio-maggio 1915)
3. La Certosa ospedale (ottobre 1915-dicembre 1916)
4. La Certosa ospedale e prigione (gennaio 1917-dicembre 1919)
5. Ritorno alla Certosa monumento (dal gennaio 1910)

Mostra 8Mostra 7

 

 

 

 

Pieghevole Italiano

Pieghevole inglese

Plastico
Indica le diverse parti della Certosa adibite a ospedale con le principali utilizzazioni e interventi edilizi, quelle occupate dai profughe e quelle non consegnate perché monumentali o abitate dai monaci.

Mostra 9

Documentario

Al termine del secondo corridoio e della mostra, il documentario riprende e fonde suggestioni e documenti, ricerca storica e fascino del monumento, proponendo, nel percorrere a ritroso la mostra, un nuovo sguardo su questi materiali.

Mostra 10 Mostra 11 Mostra 12

 

 

 

 

 

Documentario

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on LinkedIn0Google+0